Sport

Aiuto lo sport business e lo sport del non-profit a professionalizzarsi, nel senso che offro la mia esperienza – nutrita per oltre vent’anni  – direttamente dal campo di gara. Trasferisco allo sport pratiche manageriali, come anche modelli di visual design. Lo scopo è preservare i valori più profondi per uno sviluppo responsabile. Soprattutto la bellezza del gesto atletico diventa ispirazione per un saper fare concreto e per un mindset che crede nel miglioramento continuo in un gioco infinito.

  • Analisi dei bisogni e delle sfide: lo sport aggiornato

    Lo sport ha un vantaggio competitivo unico: la sua forza emozionale e la capacità di catalizzare passioni. Attraverso un’analisi approfondita aiuto le organizzazioni e le imprese a identificare nuove sfide, che il tempo contemporaneo genera. Ho imparato con la mia esperienza, che la passione dello sport da sola non basta. ll mio desiderio è aiutare chi si occupa di sport a vivere il tempo presente in modo efficace. Dare luce ai progetti. Come? Per esempio portando dentro lo sportbusiness o nelle imprese non profit una vera consapevolezza strategica e best practices manageriali.

  • Design organizzativo

    Chi fa cosa entro quando potrebbe sembrare una frase troppo semplice. Eppure talvolta proprio da questa frase è necessario partire per ridefinire processi organizzativi che nello sport spesso faticano a innovarsi. E tentennano quando devono rispondere con efficacia alle reali esigenze. L’organizzazione è pensata come un mezzo e non come un fine, come uno strumento proprio del management che ha lo scopo di portare leggerezza, chiarezza e fluidità nella macchina operativa.

  • Governance e Human Leadership

    Aiuto ad analizzare e monitorare i processi decisionali per aiutare i progetti, gli obiettivi, la mission a fluire senza ostacoli verso la meta. Le persone assumono un ruolo centrale perchè una buona governance sa dare valore alle competenze e coltivare i talenti. Viviamo un’epoca di grande rinnovamento dell’idea di leadership e lo sport gioca un ruolo di primo piano, perchè offre i giusti valori per avviare nuovi mindset e nuove pratiche.

  • Non profit e for profit

    Guido le organizzazioni sportive non profit dentro una sana contaminazione dei modelli del for profit perchè possano professionalizzarsi. Allo stesso tempo aiuto le imprese, le agenzie e le scuole di formazione di sport business a prendere ispirazioni dai valori del non profit per nutrire lo sport del business e valorizzarlo amplificandone la sua innata forza ispirante, formativa ed emozionale.